Caduta dei capelli stagionale: quando va bene e quando preoccuparsi

Scopri con Prontocapelli i rimedi contro la caduta dei capelli stagionale.

I CAPELLI RISENTONO DEL CAMBIO DI STAGIONE?

Assolutamente sì. Il ciclo di vita del capello è in sintonia con la natura e con i suoi cambiamenti climatici. Con l’arrivo dell’autunno infatti, l’appuntamento con la caduta dei capelli è inevitabile in quanto le temperature iniziano a subire degli sbalzi.

PERCHÉ SI PARLA DI CADUTA DEI CAPELLI STAGIONALE ?

Questo fenomeno si verifica perché l’essere umano mantiene una peculiarità tipica dei mammiferi: la muta.

La caduta dei capelli stagionale non è da vedersi in modo negativo bensì è da collegare ad una sorta di rinnovamento. La perdita dei capelli nei mesi di settembre ed ottobre è una condizione del tutto temporanea e reversibile, che tenderà a scomparire nel giro di qualche settimana.

LA CADUTA DEI CAPELLI STAGIONALE QUANTO DURA?

Premettendo che ognuno di noi ha una caduta dei capelli fisiologica personale, è difficile stabilire quanti capelli cadono al giorno. Ognuno di noi conosce la proprio chioma meglio di chiunque altro e, nel momento in cui inizia a notare che la caduta aumenta, è semplice associarla al cambio di stagione.

Di base la caduta stagionale si limita a poche settimane. La durata sembra più lunga perché la ricrescita è rallentata a dispetto di una caduta che invece è più ingente del solito.

SE LA CADUTA DEI CAPELLI PERSISTE?

Per lo stesso principio, se la caduta dei capelli stagionale persiste più a lungo o, in alcuni casi, sembra non arrestarsi mai è giusto pensare ad una caduta anomala.

Questa situazione può far emergere delle tricopatie ancora in fase iniziale ma, da un punto di vista tecnico, ancora facilmente risolvibile. La cosa migliore è fare un check up con degli esperti presso un centro tricologico.

CADUTA DEI CAPELLI STAGIONALE: RIMEDI

La caduta dei capelli stagionale non può essere né interrotta né evitata ma, è possibile aiutare la cute a mantenersi sana e fare il pieno di quelle sostanze di cui ha bisogno.

Durante il cambio di stagione infatti, il cuoio capelluto fatica ad eliminare le cellule morte impedendo il corretto metabolismo del capello. Compreso questo basta modificare leggermente le proprie abitudini di cura e igiene personale senza dover per forza sottoporsi ad una cura.

Comprendere il normale funzionamento dei nostri capelli è il primo passo per aiutarli ad essere sempre sani e lucenti.

PREVENIRE E’ MEGLIO DI CURARE

In tricologia è consigliato eseguire sedute di ozonoterapia per prevenire una caduta dei capelli stagionale eccessiva. Questo particolare trattamento non è né invasivo né doloroso ma serve unicamente a dare una pulizia profonda al cuoio capelluto.