Come fermare la caduta dei capelli?

Siete insoddisfatti dei vostri capelli? Come bloccare la caduta dei capelli? Ecco qualche suggerimento!

Siete preoccupati per la vostra chioma? Avete notato una caduta dei capelli cospicua e non sapete come bloccarla? Ecco qualche consiglio!

Un recente studio sul fenomeno della calvizie in Italia ha analizzato come le persone vivano il problema, quali siano le ripercussioni psicologiche e l’impatto sulla vita sociale e quali trattamenti decidono di fare. Il responso è che mediamente un italiano su due è insoddisfatto della propria chioma.

La metà degli intervistati quindi si sono rivelati insoddisfatti della propria capigliatura, soprattutto i giovani. Le donne invece sono maggiormente informate sulla tematica e più attente alla prevenzione.

Informarsi è importante ma si deve valutare anche la qualità dell’informazione stessa, ossia i canali utilizzati con il metodo fai-da-te, quindi tramite conoscenti, programmi tv ed altro. In certe occasioni si corre il rischio di non raccogliere informazioni veritiere e di seguire comportamenti sbagliati o cure fai-da-te non corrette per il problema riscontrato.

Inoltre, anche per quanto riguarda le cause della calvizie, gli intervistati non hanno dimostrato di aver le idee chiare, attribuendo la colpa a fattori sbagliati o poco influenti. In generale possiamo affermare che vi sia poca informazione corretta sull’argomento e che si scelga di affrontare il problema della calvizie attraverso tentativi che spesso non portano al risultato sperato. È quindi fondamentale fare un po’ di chiarezza sull’argomento!

 La calvizie si può curare?

La caduta dei capelli o l’alopecia può essere curata, se non totalmente, almeno parzialmente in quanto dipende se si tratta di alopecia cicatriziale o meno, è ovvio che non serva solamente utilizzare shampoo specifici ma che debba essere studiata una terapia adatta.

Il primo passo per affrontare il problema è, infatti, rivolgersi ad uno specialista per l’analisi dello stato di salute di cuoio capelluto e capelli e l’individuazione dei fattori che hanno indotto la calvizie. Dopo aver determinato le cause, il tricologo sarà in grado di confermare se il problema può essere eliminato e con quale terapia. La cura potrà essere composta da prodotti igienici specifici e/o trattamenti realizzati con appositi macchinari presso la struttura. Le varie fasi sono monitorate con cadenza dallo specialista che potrà intervenire per modificare la terapia quando necessario.

Infine, si può concludere sottolineando che quando si deve affrontare il problema della calvizie è importante intervenire tempestivamente ed affidarsi a esperti del settore evitando inutili palliativi che farebbero perdere solo tempo e denaro.