È vero che il testosterone provoca la caduta dei capelli?

Una concentrazione maggiore di testosterone può causare negli uomini la caduta dei capelli? Chiediamolo al nostro Tricologo!

Chiediamo al nostro tricologo: esiste un legame tra testosterone e perdita dei capelli?

No. Nell’uomo la caduta dei capelli non dipende da una concentrazione maggiore di testosterone, ossia l’ormone maschile per eccellenza, poiché l’alopecia androgenetica dipende invece maggiormente dall’aumento e dalla sensibilità dei ricettori del testosterone nelle cellule del follicolo pilifero, dove nasce il capello. Esiste un enzima che regola la conversione del testosterone in diidrotestosterone (DHT), il 5-alfa reduttasi, non si è a conoscenza ancora in che misura questo possa incidere nel manifestarsi della calvizie androgenetica, ma sembra che giochi un ruolo attivo, in quanto tende a intossicare il follicolo pilifero e nel tempo lo miniaturizza sempre più rendendo il capello fragile e molto sottile. La situazione, se non curata tempestivamente, può aggravarsi maggiormente fino ad arrivare alla perdita dei capelli.

Si può per questo affermare che la calvizie androgenetica non dipende direttamente dal testosterone ma dall’enzima che lo trasforma, se realmente le due cose fossero collegate allora i campioni di culturismo che ne fanno un uso massiccio, dovrebbero essere calvi, ma così non è.

Tra le cause dell’alopecia vi sono la genetica, la stagionalità e altri fattori quali l’alimentazione, l’ambiente ma non il testosterone. La caduta dei capelli, infatti, normalmente si accentua durante i cambi stagionali come in primavera e autunno, per questo si consiglia di seguire una dieta alimentare ricca di antiossidanti, assunti tramite frutta e verdura, di sostanze come il ferro, lo zinco e altri oligoelementi fondamentali per la sintesi della cheratina, un elemento principale dei capelli.

Nel caso si dovesse notare una perdita di capelli cospicua e protratta nel tempo, si consiglia di rivolgersi a centri specializzati nello studio delle tricopatie del cuoio capelluto per un consulto immediato.

 

Photo Credit: content-farm.it