La caduta dei capelli nella donna: cause e prevenzione

La vostra chioma non è più la stessa? Avete notato una caduta dei capelli più cospicua? L’alopecia non colpisce solo gli uomini, ma anche le donne. Quali sono le cause e come prevenirla?

La caduta dei capelli interessa, anche se in minor numero rispetto al sesso maschile, le donne che subiscono in maniera più traumatica questo fenomeno per i risvolti di tipo estetico che comporta. Recenti studi dimostrano che circa un 40% di donne sono colpite da questa patologia. A differenza dell’alopecia maschile, quella femminile si manifesta in zone del capo diverse, anche se la maggior parte delle cause sono simili come ad esempio:

  • invecchiamento
  • genetica
  • scompensi ormonali
  • assunzione di determinati farmaci (soprattutto anticoagulanti o per la pressione, e altri)
  • stress

Nella donna si aggiungono, inoltre, l’assunzione di certe pillole anticoncezionali, la sindrome dell’ovaio policistico e le conseguenze della gravidanza, tutte questo possono concorrere ad aumentare la caduta dei capelli in modo anomalo. Spesso la caduta può essere temporanea ma in altre occasioni può diventare patologica, ecco perché è fondamentale intervenire in prestezza.

Come prevenire questo fenomeno, che a volte può trasformarsi in una vera e propria disfunzione?

  • condurre uno stile di vita sano –> si consiglia di seguire un’alimentazione corretta facendo attenzione a non eccedere con i grassi e integrando eventuali mancanze proteiche, per mantenere i capelli sani e robusti;
  • non legare i capelli in acconciature troppo strette –> questo potrebbe irritare il cuoio capelluto e causare nel tempo una maggiore perdita di capelli;
  • non abusare di prodotti per capelli –> gel e lacca, ad esempio, sono dannosi perché depositandosi in maggiori quantità, non lasciano traspirare la cute;
  • asciugare i capelli a basse temperature –> si suggerisce di non usare il phon da una distanza troppo ravvicinata per evitare di surriscaldare i capelli e il cuoio;
  • lavare regolarmente la chioma con prodotti adeguati –> si consiglia di scegliere shampoo neutri o anti caduta, per nulla aggressivi, in modo da non alterare il delicato equilibrio del cuoio capelluto.

Infine, il miglior consiglio è di rivolgersi a centri tricologici specializzati se si nota una caduta dei capelli anomala che, attraverso un’attenta diagnosi, possono individuare le cause e studiare le varie soluzioni per risolvere il problema e ritornare ad avere la propria chioma.

 

Photo Credit: hoteldelfini.it