La caduta dei capelli può dipendere da quanto dormiamo?

Esiste qualche collegamento tra sonno e caduta dei capelli? Ecco qualche risposta!

È vero che dormire poco e male può provocare la caduta dei capelli? Il nostro organismo funziona correttamente se adeguatamente risposato e rispettato, ogni persona ha necessità diverse, c’è chi si riposa meno ma ha una migliore qualità del sonno e riesce a recuperare le energie velocemente e chi invece ha bisogno di tempi più lunghi; è il nostro orologio interno che stabilisce i tempi sufficienti e necessari al nostro organismo.

L’alternanza veglia-sonno condiziona, infatti, sotto diversi aspetti il ritmo di vita di ognuno e delle alterazioni rilevanti del ritmo possono creare scompensi al nostro organismo, causando in alcuni casi addirittura la caduta dei capelli.

Un recente studio presentato a Milano dal Presidente dell’I.H.R.F., International Hair Research Foundation, dimostra che su un campione di persone (34 soggetti per un periodo di 12 mesi), sottoposte all’esperimento sui ritmi di controllo del metabolismo, si riscontra un fenomeno di caduta dei capelli non trascurabile. Ovviamente le ripercussioni dell’esperimento non erano circostanziate alla chioma ma coinvolgevano anche ad altre zone del corpo.

La causa della caduta dei capelli risiedeva, infatti, nell’alterazione dei ritmi circadiani, da cui dipende la vita delle cellule dell’intero corpo umano, dei soggetti analizzati nello studio. Si evince che nella maggior parte dei casi studiati il fenomeno non era correlato strettamente al numero di ore di sonno quanto invece all’orario differente di riposo.

La caduta dei capelli potrebbe, quindi, rappresentare un sintomo di qualche alterazione del nostro organismo. Nello specifico, la ghiandola pineale del cervello, responsabile della secrezione della melatonina, non trasmette ai bulbi dei capelli gli impulsi corretti. Lo stress biochimico arrecato causa così la riduzione della fase di crescita dei bulbi piliferi e di conseguenza l’incremento della fase di caduta. Ecco perché il benessere di pelle e capelli dipende da una buona qualità del sonno e da un’adeguata dieta alimentare.

Qualora si dovesse notare una caduta dei capelli cospicua e insolita, al di fuori dei cambi di stagione, si suggerisce di rivolgersi ad un centro tricologico specializzato per una prima visita per stabilire lo stato di salute di cuoio capelluto e capelli ed individuare quali sono le cause del problema.