3 consigli per utilizzare il solvente sulla protesi capelli

Per igienizzare la protesi capelli è necessario rimuovere ogni traccia di colle o biadesivo sulla base. Ecco qualche suggerimento per non sbagliare!

Per mantenere la protesi capelli bella nel tempo si deve seguire qualche semplice suggerimento:

  • corretta igienizzazione continua nel tempo;
  • manutenzione ordinaria e straordinaria;
  • utilizzare i prodotti adatti all’infoltimento;
  • non eccedere con prodotti per estetica come lacca o gel;
  • evitare fonti di calore eccessive.

Uno degli aspetti che non è considerato quando si indossa una protesi capelli è la sua rimozione, ecco perché approfondire l’argomento. In alcuni casi succede che, nonostante i ripetuti tentativi di rimuovere tracce di colla o biadesivo dalla base, rimangano dei residui sulla protesi capelli. Questo perché potreste aver sbagliato a scegliere i prodotti da usare, infatti, nessun tipo di shampoo sarà in grado di eliminare un prodotto come la colla. Allora sorge spontaneo domandarsi: “Che cosa sto facendo di sbagliato?”. Sicuramente un prodotto igienico come lo shampoo non può rovinare la protesi capelli ma al massimo igienizzarla, ma non è indicato per rimuovere la colla.

Che cosa fare?

  1. Immergere la protesi capelli in un catino d’acqua tiepida e applicare un prodotto apposito per eliminare le colle, ne esistono diverse tipologie sul mercato, si tratta di una sostanza che contiene un solvente e quindi in grado di eliminare eventuali residui presenti.
  2. Fare attenzione ai tempi di immersione e posa. È importante non dimenticarsi di aver messo l’infoltimento in acqua poiché un’esposizione prolungata potrebbe creare qualche danno alla protesi capelli. Si consiglia di controllare dopo circa 10-15’ se il prodotto ha agito o no, per evitare di subire decolorazioni o danneggiamenti ai capelli.
  3. Informarsi prima dell’acquisto se il prodotto apposito contiene alcool o meno, perché in quel caso si dovrà prestare maggiore attenzione. Esistono anche sostanze che contengono solventi naturali e non danneggiano la protesi capelli ecco perché si consiglia di scegliergli.

Seguendo qualche piccolo accorgimento sarà possibile mantenere l’infoltimento nel modo corretto, qualora si dovessero invece presentare problemi durante le varie operazioni, si suggerisce di consultare un esperto, presso un centro tricologico di fiducia, per un’accurata pulizia con strumenti appositi.