Altre risposte alle domande più frequenti sul trapianto di capelli

Come promesso, anche questa settimana cercheremo di darvi altre risposte esaustive sul trapianto di capelli.

Anche questa settimana cercheremo di rispondere ad alcune delle domande più frequenti sul trapianto di capelli sempre con l’aiuto del nostro esperto tricologo Giulio Soffiato di Hair Center – Prontocapelli:

  • I capelli trapiantati sono più fragili?

Assolutamente no, gli stessi vengono prelevati dalla zona occipitale retro dove il rapporto di diametro è sempre più alto e rimane tale.

  • Quanto dura l’intervento? Quante sedute sono necessarie?

Un’intervento dura mediamente dalle 3 alle 4 ore e le sedute dipendono dall’area da ricoprire e dall’area di prelievo, tecnicamente non c’è nessun limite.

  • In che zona avviene il prelievo? Restano cicatrici?

A discrezione del chirurgo il prelievo avviene dalla parte retro e/o temporale e tra i capelli della zona retro-laterale purchè non rasati; le cicatrici praticamente invisibili trattandosi di chirurgia plastica.

  • Quanti follicoli vengono inseriti in un intervento?

Dipende sempre dalla zona offerente, ma solitamente si arriva al trapianto di almeno 2500 / 3000 unità follicolari.

  • Dopo quanto tempo crescono i capelli trapiantati? E qual è la percentuale di attecchimento?

I capelli crescono a partire dal giorno dopo l’intervento per poi cadere e dare spazio ai nuovi capelli di ricrescita; la percentuale di attecchimento è sempre pari al 95-100%.

  • Cos’è il trapianto di capelli artificiali?

La tecnica del capello inorganico, più conosciuta come trapianto di capelli artificiali è sconsigliata, e forse addirittura bandita o comunque pochi devono essere i professionisti che si prestano a questa pratica, perfetta per l’atraumatismo, l’immediatezza, la progressività e l’effetto estetico, ma che purtroppo presenta il conto con la caduta a partire dal secondo mese, un rigetto non infettivo che porta alla totale perdita e al conseguente abbassamento della cute e al presentarsi di invaginazioni meglio conosciute come buccia d’arancia.

Se avete altre domande non esitate a chiedere! Vi risponderemo al più presto!