Capelli e autostima: come il trapianto capelli può migliorare la vita!

Il trapianto di capelli può aumentare l’autostima di una persona? Scopriamolo assieme!

I capelli sono una parte importante della nostra immagine e ci accompagnano, modificandosi lentamente, durante ogni fase della nostra vita. Avere una chioma bella e folta è un vanto che chiunque vorrebbe avere, in alcuni casi il cambiamento dei capelli può causare dei risvolti psicologici negativi, il diradamento o la caduta dei capelli può, infatti, instillare sentimenti contrastanti come insicurezza, vergogna e addirittura perdita di autostima. Molte persone che hanno problemi di calvizie riscontrano sensazioni e sentimenti, la perdita progressiva di fiducia in se stessi si può ripercuotere negativamente nei rapporti con gli altri e può portare a chiudersi in se stessi.

Esistono rimedi alla caduta dei capelli che hanno come conseguenza positiva il recupero dell’autostima e un miglioramento delle condizioni di vita, come ad esempio il trapianto dei capelli. Questa soluzione, scarsamente invasiva, si rivela un buon rimedio ad un problema di calvizie che sembra irreparabile e può avere molti aspetti positivi tra cui il riconoscimento della propria immagine allo specchio e il conseguente benessere psicofisico del goderne.

Vivere in una comunità e il relazionarsi con gli altri è sicuramente uno degli aspetti fondamentali della nostra vita e il sentirsi a proprio agio e sicuri permette di migliorare questi rapporti: familiari, con il proprio partner, amici e sul lavoro.

Il trapianto di capelli o autotrapianto può essere eseguito con tecniche diverse, tra cui la Fut e la Fue, si tratta di metodi rivoluzionari e poco invasivi, che consistono (con differenze intrinseche di ogni tecnica) di estrarre bulbi piliferi da reimpiantare nella zona diradata. Solitamente il prelievo avviene nella nuca e zona occipitale. Il risultato finale è assolutamente naturale, i capelli crescono nella parte interessata con una densità molto simile, se non identica, alle zone non diradate.

Si consiglia di sottoporsi ad un intervento di trapianto di capelli nei seguenti casi:

  • Per risolvere in maniera definitiva un problema di diradamento;
  • Per delineare o abbassare l’attaccatura frontale;
  • Per sopperire ad un problema di miniaturizzazione generale della chioma;
  • Per aumentare la densità della zona interessata quando i suoi contorni siano stabili e ben definiti.

Ovviamente è indispensabile il parere di uno specialista, per questo si raccomanda di rivolgersi ad un centro tricologico di fiducia per una prima visita specialistica e per chiedere una consulenza ad un esperto che sarà in grado di rispondere ad ogni vostra domanda sull’argomento.