Come eliminare le doppie punte dei capelli?

Le doppie punte rovinano la tua chioma perfetta? Facciamo chiarezza sull’argomento.

Cosa sono le doppie punte?

Nell’immaginario comune si pensa, sbagliando, che le doppie punte siano un problema della lunghezza del capello mentre è una vera e propria malformazione che, in tricologia, prende il nome di tricoptilosi.

Si tratta di un’alterazione del fusto del capello che, indebolito, si divide in due, a volte anche in tre creando un antiestetico effetto sfibrato delle lunghezze.

Doppie punte e falsi miti

Contrariamente a quanto si pensa le doppie punte non si sviluppano unicamente alla fine del capello. La doppia punta si estende lungo tutta la lunghezza in quanto è a tutti gli effetti una destrutturazione della cuticola, la parte esterna del capello.

Per chi soffre di questa destrutturazione in qualsiasi punto venga tagliato il capello, anche a raso del cuoio capelluto, comparirà una doppia punta.

Cosa ne causa la comparsa?

Le principali cause della formazione delle doppie punte derivano da trattamenti sbagliati con i quali i capelli vengono trattati. Tra questi troviamo: tinte aggressive, decolorazioni, permanenti, stirature con ferri troppo caldi etc.

Un’ altra causa, ancor più frequente, è la scarsa igiene nei soggetti con capelli molto lunghi.

Con le maxi lunghezze il lavaggio risulta più problematico in quanto il cuoio capelluto non produce sufficientemente grasso e acqua per lubrificare e nutrire il capello stesso. Il risultato? Il cuoio è sporco e i capelli sono talmente secchi da spezzarsi facilmente.

Inoltre quanto più sono fragili e fini i capelli, tanto più tendono a biforcarsi. La fragilità del capello è indice di danno alla struttura del fusto che, a sua volta, è indice di carenza o alterazioni della cheratina, la proteina che costituisce i capelli in tutta la loro lunghezza.

Uomini, donne e doppie punte

Spesso ci viene chiesto perchè questa anomalia riguardi solo le donne ma, in realtà non è così. Questo fenomeno riguarda maggiormente le donne perchè, statisticamente parlando, sono quelle che portano i capelli più lunghi e hanno chiome più folte.

Come eliminare le doppie punte dei capelli?

Naturalmente evitando tutta quella serie di comportamenti che possono aggravare la situazione ed accentuare il problema (tinte, stirature, decolorazione etc) ed iniziando a lavare correttamente i capelli.

Al lavaggio consigliamo di abbinare il trattamento dell’ozonoterapia: l’ozono dilata i pori e i follicoli del cuoio capelluto dando la giusta dimensione al capello.

Tra i prodotti che si possono acquistare ed utilizzare comodamente a casa c’è la cheratina naturale (da non confondere con i trattamenti cheratinici e siliconici liscianti) e, infine, è possibile tagliare via via le doppie punte finchè il cuoio non ci regalerà nuovamente un capello sano e compatto.

Tagliare i capelli non è quindi l’unica opzione per eliminare le doppie punte!

Per maggiori informazioni sui danni causati ai tuoi capelli prenota un check up gratuito con il nostro esperto!


Deprecated: related_posts è deprecata dalla versione 5.12.0! Al suo posto utilizza yarpp_related. in /var/www/vhosts/cadutadeicapelli.net/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 4861