Extension: pro e contro

Volete avere maggiori informazioni sulle extension per capelli, i pro, i contro, come si possono applicare e quali sono i costi? Scopritelo insieme a noi.

Oggi vogliamo parlarvi di un argomento più legato all’estetica che alla tricologia di cui ci occupiamo di solito: le extension per capelli.

Vogliamo darvi una panoramica generale di questo trattamento estetico per le nostre chiome, a cui tante di noi donne si sono rivolte, o hanno pensato di farlo. Come funziona? Quali sono i pro e i contro? Si può tornare indietro? A chi conviene rivolgersi? Quanto costano?

Diamo una risposta ai più frequenti quesiti in merito alle extension per capelli.

  • Cosa sono le extension per capelli?

Sono delle applicazioni di capelli (sintetici o naturali) che vanno ad infoltire, dare nuovo volume e lunghezze alle nostre chiome.

  • In che modo si applicano?

Le tecniche principali di applicazione sono 5, vediamole insieme brevemente:

  1. EXTENSION CON CHERATINA: E’ il metodo più aggressivo, consiste nell’attaccare i capelli con una cera – cheratina per l’appunto – fondendoli ai nostri capelli naturali. Ha come contro che poi, per rimuoverle, è necessario usare un acido che indebolisce la chioma e vi è il rischio di rimuovere, insieme alle applicazioni finte, anche capelli veri.
  2. EXTENSION CON AGO E FILO: Come dice il nome stesso, questa tecnica consiste nell’attaccare con ago e filo le extension ai nostri capelli, “cucendoli” insieme. Per staccarli poi basterà tagliare il nodino.
  3. EXTENSION CON CLIP: Un sistema che potete tranquillamente applicare a casa vostra, una volte che vi siate sufficientemente istruite sulle metodologie di applicazione delle clip e, anche, sul dove posizionarle perché non sia eccessivamente evidente l’aggiunta innaturale.
  4. EXTENSION CON BI-ADESIVO: Un nuovo metodo, innovativo quanto banale ed intuitivo, che consiste nell’applicare alla radice delle extension una striscia di biadesivo, da andare ad incollare alle ciocche che si vogliono infoltire. Se starete attente a non applicarlo sulla cute (in questo caso creereste una irritazione al vostro cuoio capelluto), questo metodo non avrà contro indicazioni.
  5. EXTENSION CON ANELLO: Avete presente vostra nonna che lavorava all’uncinetto? Ecco, questa tecnica di applicazione ve la ricorderà. Consiste, infatti, nell’applicazione di un anellino al vostro capello (che applicherete tramite un nodino), al quale verrà agganciata la nuova ciocca. Questa tecnica dura circa un mese, ma ha il pregio che le ciocche possono essere riutilizzate.

 

  • Per le extension è meglio usare capelli sintetici o naturali?

Potete optare per entrambe le alternative, ma noi vi consigliamo i capelli naturali poiché hanno un effetto più naturale – per l’appunto – e sono più adattabili al vostro colore di base. In più potrete pettinarle come volete, in quanto tengono tutte le acconciature.

  • Come mantenere sani e belli i miei capelli con extension?

Vi consigliamo di utilizzare un shampoo neutro e di lavare i capelli 3 volte a settimana, pettinando i capelli con delicatezza (usate una spazzola dai denti morbidi) prima di ogni lavaggio. Applicate una maschera idratante sulle lunghezze almeno una volta a settimana. Cercate di proteggerle dai nodi: non lavate le vostre chiome a testa in giù e cercate di pettinarli almeno un paio di volte al giorno.

  • Se mi pento della mia scelta, posso tornare indietro senza danneggiare i mie capelli veri?

La risposta più onesta è: dipende. L’unico metodo di applicazione che può danneggiare le vostre chiome è quella alla cheratina (che però è il più duraturo), tutti gli altri sono rimediabili. Vi diamo però qualche consiglio. Non portate le extension per un tempo prolungato, indeboliranno la struttura dei vostri capelli. Non portatele se vi siete già precedentemente sottoposte a trattamenti chimici quali tinte, stirature, permanenti, in questo caso potreste rovinare in maniera importante i vostri capelli che potrebbero cadere.

  • A chi mi devo rivolgere?

Ad un salone di parrucchiere esperto, diffidate di chi si improvvisa maestro in materia. Vi consigliamo, una volta individuato un salone che vi sembra affidabile, di raccogliere esperienze dirette di chi già vi si è sottoposto per testare la qualità effettiva dei parrucchieri.

  • Quanto costano?

I prezzi variano, ci risulta difficile sbilanciarci in quanto dipende dalle ciocche, da quante ne servono nel vostro caso e di quanto vi fanno pagare l’applicazione. In linea generale, le singole ciocche costano circa 4 euro l’una e ve ne serviranno dalle 80 alle 100.

Ecco, abbiamo risposto alle più comuni domande su queste applicazioni estetiche, ma – essendo noi un blog sulla caduta dei capelli – vogliamo concludere ponendoci il seguente quesito: possiamo usare le extension per capelli come tecnica per mascherare l’insorgere della caduta do capelli? La risposta è un secco no. Prima di cadere i capelli infatti sono indeboliti e diventano sempre più fini, è chiaro come un trattamento del genere (che resta comunque invasivo, poiché innaturale) andrebbe a indebolire definitivamente le nostre chiome, che cadrebbero, insieme alle extension, inesorabili.

Photo Credit: hairextensiontape.com


Deprecated: related_posts è deprecata dalla versione 5.12.0! Al suo posto utilizza yarpp_related. in /var/www/vhosts/cadutadeicapelli.net/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5083