Laser terapia contro la caduta dei capelli?

Che cos'è la laser terapia? Come funziona e quali benefici apporta? Può essere usata per contrastare la caduta dei capelli?

La Laser terapia è una tecnica che si basa sul possibile aumento della vascolarizzazione del cuoio capelluto, indotto da un aumento del metabolismo cellulare, e può essere usata anche come prevenzione della caduta dei capelli.

Come funziona la Laser terapia?

Si tratta di un casco, che rilascia raggi laser a bassa intensità, indolori e privi di effetti collaterali, che stimolano il metabolismo dei bulbi piliferi. L’energia laser è in grado di aumentare il flusso sanguigno e la circolazione del cuoio capelluto, questo incremento è essenziale per la stimolazione del follicolo pilifero sano. L’incremento del flusso sanguigno trasporta i nutrienti fondamentali all’interno del follicolo, allontanando i prodotti di degradazione nocivi. Il follicolo è così fornito delle sostanze adatte a produrre capelli belli e robusti, in grado di prevenire la caduta e stimolare la ricrescita dei capelli.

Quali sono gli effetti positivi?

I benefici del trattamento sono molteplici:

  • biostimolazione del cuoio capelluto;
  • riduzione delle anomalie della cute (come sebo e forfora);
  • rivitalizzazione di capelli spenti e opachi;
  • prevenzione della caduta;
  • rigenerazione di capelli fragili e sottili;
  • ricrescita di capelli ove i follicoli sino ancora attivi (e non atrofizzati).

Quali sono i risultati?

Dopo una terapia laser seguita in maniera costante nel tempo, almeno 12-14 sedute della durata di 20 minuti l’una, si può notare una riduzione della zona diradata entro limiti fisiologici, inoltre i capelli si mostrano all’aspetto più robusti rispetto all’inizio della cura. La chioma diventa quindi più folta, lucente e sana.

La Laser terapia può essere effettuata presso centri specializzati, come strutture tricologiche preposte, e può essere affrontata dopo un primo check up e uno studio accurato delle cause che hanno indotto ad una caduta di capelli superiore alla norma.