Perché scegliere una parrucca in lace?

Esistono molte tipologie di parrucche oggigiorno, cos’è la parrucca in lace? Perché sceglierla?

La parrucca è un valido strumento per rimediare a problemi di caduta dei capelli o calvizie, molte donne attualmente indossano una parrucca in seguito alla perdita per cure chemioterapiche o per alopecia androgenetica. L’infoltimento garantisce alla persona una certa sicurezza nel relazionarsi con le altre persone e restituisce un’immagine naturale a chi la indossa. La parrucca diventa così un valore aggiunto e migliora la qualità della vita della persona in un momento particolare della sua vita.

Esistono in commercio molti modelli di parrucche con caratteristiche differenti che si possono individuare:

  • nella tipologia di capello –> se naturale o sintetico;
  • nei materiali che compongono la calotta interna –> se anallergici e naturali;
  • nelle caratteristiche intrinseche della calotta interna –> se traspirante;
  • nel taglio e colore della parrucca.

È importante sottolineare che non esiste un modello di parrucca migliore di un altro, ogni persona sceglierà quello più adatto in base alla comodità provata nell’indossarla, ai materiali di cui è composta, allo stile e altri parametri. Ci sono però delle specifiche che l’infoltimento deve avere per garantire un certo comfort di base e non creare problemi, nel dettaglio la parrucca dev’essere:

  • Anallergica –> dev’essere creata con materiali anallergici e più naturali possibili per evitare spiacevoli conseguenze come ad esempio reazioni allergiche o sfoghi cutanei;
  • traspirante –> deve garantire una buona traspirabilità alla cute permettendo la fuoriuscita del sudore;
  • resistente –> una parrucca deve poter essere indossata con sicurezza per un certo periodo ecco perché dev’essere durevole nel tempo e la differenza risiede nei materiali utilizzati.

In questo post prenderemo in esame una tipologia di parrucca tra le più scelte, ossia la parrucca in lace. Di cosa si tratta? Quali sono le sue caratteristiche?

La parrucca in lace:

  • aderisce quasi completamente al cuoio capelluto –> non si sente al tatto e quando s’indossa; perché estremamente leggera;
  • è invisibile –> grazie alla particolare lavorazione della calotta con un bordo invisibile è in grado di riprodurre il cuoio capelluto;
  • è altamente traspirante –> i materiali utilizzati per la sua composizione sono altamente traspiranti e permettono al vapore di uscire.

Come prendersi cura della parrucca in lace?

Per prima cosa si deve sottolineare che l’igienizzazione della parrucca con prodotti specifici è molto importante per farla durare nel tempo. Si consiglia di scegliere la frequenza del lavaggio in base a quanto spesso s’indossa, se una persona dovesse portarla tutti i giorni e per buona parte della giornata si consiglia di igienizzarla almeno 1 volta la settimana. La frequenza dei lavaggi aumenta nei periodi estivi perché si tende a sudare molto di più. I prodotti da usare per la cura della parrucca devono essere consigliati da un esperto in materia, perché shampoo troppo aggressivi potrebbero rovinare la brillantezza del capello e danneggiare la parrucca irrimediabilmente.

Infine, la parrucca in lace si rivela una buona soluzione per sopperire alla caduta dei capelli e, per le sue caratteristiche, è tra le tipologie di parrucche più scelte, anche se ne esistono molte altre con caratteristiche altrettanto valide, per questo si consiglia sempre di farsi guidare da un esperto nella scelta della parrucca giusta!