Protesi capelli: come scegliere lo stile più adatto?

Scegliere lo stile più adatto per la protesi capelli non è semplice, ecco come fare a e chi rivolgersi!

Quando s’indossa per la prima volta una protesi capelli questa deve diventare parte integrante della persona e completare la sua immagine nella maniera più naturale possibile. Ecco perché è fondamentale individuare lo stile e il taglio più adatto alla vostra immagine. Un taglio sbagliato, infatti, sicuramente creerebbe una delusione delle attese della persona che deve portare la protesi capelli e, come non rischiare che questo accada? Ecco qualche consiglio!

  • Recarsi in un centro tricologico di fiducia per ordinare la protesi capelli e scegliere il vostro look. È importante evitare il “fai-da-te”, poiché solo uno specialista potrà acconciare l’infoltimento senza correre il rischio di rovinarlo.
  • La comunicazione con lo stylist deve essere efficace e chiara perché talvolta l’errore risiede proprio in una scarsa comunicazione. Sembra abbastanza ovvio ma ci può essere una grande differenza di opinioni per quanto riguarda l’estetica dei capelli. Essere specifici e chiari è sicuramente il modo migliore per ottenere un look soddisfacente.
  • Ascoltare le proposte dello stylist e valutare assieme i pro e i contro, infatti, lo specialista conoscendo le tecniche e le strategie migliori per far apparire la protesi capelli più naturale possibile è in grado di dare preziosi suggerimenti sul taglio. Difatti, bisogna ricordarsi che non si tratta di capelli che poi cresceranno per cui non si consiglia di effettuare tagli eccessivamente corti o stravaganti.
  • Scegliere uno stile che si avvicini il più possibile a quello originario, come ad esempio nella lunghezza, nel colore ed altro, per non stravolgere completamente la vostra immagine.

Questi sono consigli semplici che possono apparire banali, ma, spesso accade, che la persona che non sia soddisfatta dell’esito finale e porvi rimedio alle volte possa essere complicato, per cui non si deve temere di chiedere un parere in più o fare una domanda che vi sembra scontata, perché questo può far la differenza.

 

Photo Credit: groupon.it