Protesi capelli: riparare o acquistarne una nuova?

Avete acquistato la protesi capelli ormai da diverso tempo e non sapete se farla riparare oppure se acquistarne una nuova. Chiediamo qualche consiglio all’esperto!

Quando si indossa una protesi capelli da diverso tempo prima o poi, ci si chiede se è necessario acquistarne una nuova oppure se ripararla possa allungarle significativamente la durata. Si consiglia di rivolgersi al centro dove avete ordinato l’infoltimento per chiedere qualche consiglio in merito, le riparazioni, infatti, possono essere effettuate solamente da esperti del settore e non da chiunque. È importante specificare che non tutte le protesi capelli possono essere riparate, per questo è fondamentale valutare attentamente la situazione prima di procedere con un intervento che possa non avere l’effetto sperato.

Vediamo assieme quali fattori devono essere considerati:

  1. base –> per prima cosa si deve valutare la condizione in cui si trova la base, ossia se i materiali sono ancora in buono stato oppure se ormai sono consumati e lacerati. Nel primo caso la riparazione potrebbe rivelarsi la scelta adatta, nel secondo probabilmente potrebbe rappresentare solo un palliativo temporaneo e rivelarsi indispensabile acquistare un infoltimento nuovo poco tempo dopo.
  2. capelli –> la densità dei capelli nella protesi è uno degli elementi che influiscono sull’effettuare o meno una riparazione, in altre parole se l’infoltimento ha perso una buona quantità di capelli tanto da lasciare scoperte delle zone della testa potrebbe rivelarsi utile rinfoltire le zone danneggiate. Un fattore da prendere in considerazione è lo stato dei capelli originari se sono ancora in discreto stato oppure se si presentano secchi e opachi, in questo caso la riparazione rischierebbe solo di fare notare la differenza tra questi ottenendo un effetto non omogeneo, ecco perché si consiglia di ordinare una protesi capelli nuova.
  3. età –> se l’aspetto della persona sta cambiando, in altre parole i capelli iniziano a ingrigire e la protesi capelli non è più coerente con questo nuovo processo naturale, l’unica soluzione sarà di farne una nuova con le caratteristiche più veritiere possibili per non evidenziare differenze di tonalità e addirittura di colore. Questo solo se la differenza è troppo grande da colmare con l’inserimento ad esempio di capelli grigi. Se invece la differenza è minima, potrebbe essere sufficiente modificare la percentuale tra capelli grigi e no.

Questi sono solo alcuni dei casi più comuni analizzati, ma ve ne sono anche molti altri, per questo come già anticipato si suggerisce di consultare uno specialista per avere indicazioni più puntuali sul tipo d’intervento e/o riparazione da eseguire e se ne vale veramente la pena. Infatti, l’infoltimento può durare ancora molto tempo se riparato nella maniera corretta e se i materiali si presentano in buono stato, diversamente potrebbe rivelarsi solamente un cattivo affare.

 

Photo Credit: donna.nanopress.it