SmartWig: il futuro della parrucca

Come sarà la parrucca nel futuro? Eccone un assaggio...

Di recente il colosso mondiale dell’elettronica Sony, ha presentato richiesta di brevetto per un’innovazione particolare nel mondo delle nuove tecnologie che avrà un impatto anche sull’estetica di tutte le persone con problemi di calvizie. Si chiama SmartWig e promette di essere il futuro della parrucca.

Nei laboratori di ricerca Sony è stata messa a punto una parrucca intelligente in grado di disporre di fotocamera, sensore GPS e addirittura monitorare valori fisiologici di chi la indossa.

L’idea nasce da una vera e propria parrucca che però è in grado di comunicare grazie alla connessione wireless con smartphone e fotocamere digitali così da poter condividere in tempo reale dati, foto, suoni sul web.

Siamo arrivati quindi all’era dei dispositivi indossabili – in inglese wearable – che permettono di integrare funzioni innovative semplicemente tenendoli aderente al proprio corpo.

La prima versione di SmartWig permette principalmente di sfruttare l’infoltimento proprio come un navigatore satellitare trasmettendo delle vibrazioni sul capo dell’utente che lo aiuteranno ad interpretare il percorso da seguire per raggiungere un determinato luogo. I principali sviluppi di una soluzione simile aiuteranno ciechi e disabili visivi a muoversi liberamente.

La seconda e la terza versione della parrucca del futuro, invece, saranno in grado di gestire agevolmente presentazioni con slide digitali e misurare pressione, temperatura, ed altri dati importanti per la salute.

Al momento non vi è certezza di un lancio sul mercato della SmartWig anche se Sony ha deciso ugualmente di depositarne il brevetto al fine di preservare il diritto di essere la prima commercializzare un oggetto simile.