Tutti i rimedi contro la forfora

La forfora rappresenta un fenomeno fastidioso e antiestetico, come liberarsene? Ecco qualche consiglio!

La forfora è la manifestazione di un’anomalia del cuoio capelluto e, oltre a rappresentare un disagio fisico ed estetico, in alcuni casi può essere accompagnata anche da un fastidioso prurito. La forfora, detta anche pitiriasi, è una lesione desquamativa fisiologica causata da un ricambio improvviso delle cellule epidermiche che non arrivano a completa maturazione prima di staccarsi. Questa si manifesta con scaglie bianche o grigiastre che si depositano su tutto il cuoio capelluto, causando imbarazzo nella persona interessata.

È molto importante indagare le cause che possono aver scatenato la forfora per agire con una terapia mirata alla risoluzione del problema. Le cause, come già trattato in precedenza in diversi articoli, sono molteplici e il problema potrebbe avere carattere temporaneo o diventare patologico, tra queste citiamo:

  • Stress;
  • Scarsa igiene;
  • Abuso di prodotti estetici;
  • Alimentazione non bilanciata;
  • Scompensi ormonali;
  • Dermatite seborroica.

Come anticipato, una volta individuata la causa, o le cause, è possibile intervenire secondo la tipologia di forfora. Se si tratta di:

  • Forfora occasionale –> si consiglia di procedere con una cura tricologica antiforfora utilizzando prodotti appositi consigliati da un esperto;
  • Forfora patologica –> il trattamento indicato dal tricologo dovrà essere ripetuto ciclicamente secondo le istruzioni fornite.

Quali sono i rimedi?

Il primo passo da compiere è rivolgersi a un Centro Tricologico di fiducia per un primo check up della situazione, lo studio delle cause e la prescrizione di una cura da seguire. Solitamente la terapia è a base di prodotti igienici specifici per curare la forfora. Esistono diversi prodotti antiforfora che si differenziano gli uni dagli altri per il principio attivo contenuto, ad esempio possono contenere:

  • Zinco piritone;
  • Acido salicilico;
  • Solfuro di selenio.

Si consiglia, tra tutti, di:

  • Effettuare lavaggi frequenti dei capelli, anche tutti i giorni se necessario, per eliminarne il fastidioso accumulo di sebo e squame sulla cute e igienizzarla;
  • Seguire una dieta sana e bilanciata che preveda il corretto apporto di omega-3, antiossidanti, vitamine B e amminoacidi solforati;
  • Non abusare di prodotti cosmetici per capelli, come ad esempio gel, lacca e mousse.

Infine, il problema della forfora è fastidioso e imbarazzante però può essere risolto o controllato seguendo una terapia ad hoc indicata da un tricologo di fiducia, per cui non bisogna esitare a rivolgersi a specialisti qualora si dovesse notare la presenza dell’inestetismo.