Cambio di stagione: attenzione ai capelli

Cosa accade ai capelli durante il cambio di stagione? Attenzione a sole, umidità, raggi UV, salsedine e cloro!

Il cambio di stagione appena avvenuto può avere ricadute anche sui capelli e sulla loro salute. Come sempre il nostro partner Hair Center – Prontocapelli ci consiglia alcune attenzioni particolari da seguire nei mesi più caldi dell’anno.

Tra i principali fattori che influiscono sulla condizione dei capelli durante la primavera e l’estate troviamo il sole e l’umidità, diretti responsabili della corretta idratazione della capigliatura.

Nei mesi più caldi dell’anno il sole è il principale fattore in grado di innalzare le temperature e l’umidità dell’ambiente agendo anche direttamente sui capelli con i raggi UV. Il mix di questi tre agenti esterni altera l’idratazione del capello portando inevitabilmente ad un ricambio cellulare molto più veloce che può influire anche sul normale effluvio di capelli. In certi casi, la scarsa cura dei capelli in questa stagione porta ad un depauperamento della struttura del capello e della continuità del cuoio capelluto generando una caduta dei capelli eccessiva.

Per mantenere una corretta idratazione dei capelli vengono consigliati prodotti ad utilizzo locale come maschere protettive che contengano olio di Argan e vitamine antiossidanti.

Risulta opportuno non sottovalutare anche le principali attività della stagione estiva. Se si frequenta spesso il mare o la piscina è consigliabile tenere presente che la salsedine e il cloro sono nemici dei capelli causandone la secchezza. Se da un punto di vista estetico è possibile accettare una chioma meno brillante, dal punto di vista della salute dei capelli non è così. Dopo una giornata di mare o piscina è consigliabile un lavaggio profondo dei capelli e del cuoio capelluto praticando una prima passata con lo shampoo, un risciacquo, una nuova passata di shampoo e finalizzare con una maschera condizionante o balsamo.

In questo modo i capelli e il cuoio capelluto saranno perfettamente igienizzati e privi di residui dannosi al nutrimento dei capelli.

Un ultimo consiglio per le persone che amano abbronzarsi o che per motivi di lavoro rimangono spesso al sole è quello di coprire i capelli con un cappello o comunque un copricapo adeguato.