Come avere capelli sani e forti?

Una chioma bella e fluente è simbolo di benessere e salute perché i capelli risentono di uno stile di vita non corretto, mostrandosi secchi e spenti. Allora come avere capelli perfetti?

Avere la chioma stressata e poco curata è segno che qualcosa non va e non è da sottovalutare il rischio che si corre. Esistono delle soluzioni per rendere i capelli sani e forti, ecco alcuni accorgimenti.

Se si tira un capello dalle due estremità prima di rompersi leggermente si allunga. E tanto più è elastico tanto meglio resisterà al “test”. L’elasticità è una delle caratteristiche dei capelli forti, ma non l’unica. Infatti forza significa salute e questa deve essere mantenuta con cure specifiche, alimentazione corretta e stile di vita sano.

II capello ha una struttura simile a quella di un albero e come questo deve ricevere nutrimento dalle radici e cure dall’esterno. Dal bulbo, ben piantato nel cuoio capelluto, il capello assorbe il nutrimento. Il fusto è la parte visibile ed è formato da un cuore di materia capillare, e da una “corteccia” costituita da squame sovrapposte. Questa parte esterna più è compatta più il capello è setoso, luminoso, elastico. Mentre alla parte interna si devono consistenza ed energia.

STRATEGIE COMBINATE
L’alimentazione giusta
C’è un nesso fra l’alimentazione quotidiana e la salute dei capelli: essi sono costituiti da proteine solide, come la cheratina (in una percentuale compresa fra il 65 e il 95%) e per il resto da acqua, lipidi, pigmenti ed oligoelementi. È perciò necessario fornire attraverso il cibo il giusto “nutrimento” indispensabile alla loro formazione e al mantenimento della loro salute, a partire da questi nutrienti: glucidi, proteine, vitamine, grassi, minerali. Ad esempio è importante sapere che, essendo la cheratina dei capello composta da due amminoacidi essenziali, la cistina e la lisina, presenti nelle carni, nel pesce, nel fegato, nella selvaggina e in alcuni tipi di verdure, per integrarle ed evitare di vedere i capelli più fragili, secchi, sottili o meno vaporosi, occorrerebbe mangiare alternativamente carni bianche o rosse, e pesce almeno due volte alla settimana.
Importanti sono anche gli zuccheri integrali (nel pane, nella pasta, in tutti i tipi di cereali). Attenzione ai grassi, da consumare con moderazione, e alle vitamine, da assumere invece in abbondanza, mangiando frutta e verdura fresche almeno una volta al giorno. Indispensabili anche il ferro, che serve per l’ossigenazione dei tessuti, lo zinco, il magnesio e infine il rame, che partecipa al processo di composizione della melanina, proteina che colora il capello.

L’importanza dei cosmetici
Nella cura dei capelli, soprattutto di quelli indeboliti e sfibrati, è di fondamentale importanza insieme all’alimentazione la cura costante con i prodotti adeguati.
I prodotti oggi disponibili sono capaci di penetrare in profondità e riparare la fibra capillare restituendole vita e idratazione, ma anche di agire sulla guaina esterna e riparare la superficie del fusto, ricompattando le cuticole: frenando la dispersione di acqua e la penetrazione di inquinamento e sostanze dannose si rendono i capelli lucidi, forti e resistenti.

Vizi e abitudini

  1. Non fumare: il fumo di sigaretta, oltre a sciupare la pelle, rende i capelli opachi e deboli.
  2. Usare il phon a una temperatura tiepida: se si usa troppo caldo si asciuga subito la parte esterna e l’umidità rimane dentro.
  3. Non toccare continuamente i cappelli: attorcigliare le ciocche alle dita e tirarle favorisce il crespo e la comparsa delle doppie punte.

TRUCCHI DEL MESTIERE
Se non avete l’abitudine di fare la piega dal parrucchiere ogni settimana, chiedete come dovete procedere per farla a casa. Piastra e prodotti per la cura e lo styling fanno miracoli, ma bisogna saperli usare correttamente: fatevi insegnare qualche accorgimento o segreto dei mestiere che vi permetteranno di ottenere un buon risultato anche da sole.