Estate capelli: come proteggerli dal cloro?

Come salvaguardare i capelli dal cloro? Ecco qualche suggerimento per mantenere la chioma bella e in salute!

L’estate ormai è arrivata, le temperature sono sempre più alte e le vacanze si avvicinano, come proteggere la nostra chioma in questo periodo? I raggi solari, il vento, la salsedine possono mettere a dura prova i nostri capelli, ecco perché è importante proteggerli e prendersene cura nel migliore dei modi! Tra gli agenti che possono danneggiare la salute dei nostri capelli, rientra anche il cloro della piscina, soprattutto nei mesi caldi si trova un po’ di refrigerio in piscina ma la continua esposizione al cloro può renderli opachi, secchi e fragili.

Il cloro è una sostanza usata come disinfettante nelle piscine, la sua concentrazione può essere differente da struttura a struttura ed essere quindi più o meno aggressiva per i nostri capelli. Il cloro, infatti, per le sue caratteristiche altera il ph della pelle, rendendo secchi e disidratati cuoio capelluto e capelli. La prima parte del capello a essere aggredita è la cuticola, ossia lo strato più esterno, formata da sottilissime cellule trasparenti che hanno funzione protettiva della corteccia. Inoltre, il cloro esercita anche un’azione decolorante facendo virare la tonalità dei capelli, per il biondo verso il verde e il castano verso il rosso. In aggiunta, vi sono anche altri elementi in piscina che possono incidere sul film idrolipidico della cute, rendendo il cuoio capelluto e i capelli più soggetti e sensibili alle aggressioni esterne, e quindi meno lucidi e inclini a spezzarsi.

È fondamentale prendere delle precauzioni prima di tuffarsi in piscina ed effettuare adeguati lavaggi dopo il bagno.

Quali sono gli accorgimenti da seguire per non rovinare la chioma?

  1. Indossare la cuffia –> si consiglia di scegliere una cuffia impermeabile per evitare di esporre i capelli al cloro, soprattutto se si praticano attività frequenti in piscina.
  2. Sciacquare i capelli –> dopo ogni immersione sciacquare i capelli con acqua dolce per togliere una prima parte di cloro dalla chioma.
  3. Lavare i capelli con regolarità –> dopo ogni seduta in piscina igienizzare i capelli con shampoo non troppo aggressivi per non compromettere la chioma e renderla ulteriormente fragile. Applicare sempre il balsamo ad ogni lavaggio per mantenere idratati i capelli.
  4. Distribuire sulla chioma un prodotto condizionante –> dopo ogni lavaggio distribuire un prodotto condizionante per sigillare le cuticole del capello e renderlo più liscio e disciplinato contrastando l’umidità presente nell’aria.

Infine, seguendo questi piccoli accorgimenti si possono evitare danni irreparabili alla nostra chioma. Nel caso il problema dovesse presentarsi e peggiorare nel tempo si consiglia di rivolgersi ad uno specialista per un check up dello stato di salute di cuoio capelluto e capelli.


Deprecated: related_posts è deprecata dalla versione 5.12.0! Al suo posto utilizza yarpp_related. in /var/www/vhosts/cadutadeicapelli.net/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 4861