I capelli in primavera: come aiutarli?

In questo periodo di transizione, numerose possono essere le cause di una maggior caduta dei capelli o di un loro aspetto più spento. Vediamo insieme come aiutarli!

Questo tempo ballerino, non fa che ricordarcelo: siamo in piena primavera. Come vivono questo periodo i nostri capelli?

Come un periodo di transizione, di cambiamenti e di ricambi e – proprio per questo – potrebbero aver bisogno di qualche coccola ed attenzione in più.

Vediamo quindi, insieme, come aiutare i nostri capelli in primavera.

NIENTE PANICO

Farsi prendere da un’ansiosa corsa ai ripari, per qualche capello in più trovato nella spazzola o sulla federa del letto è spesso controproducente. In primavera, infatti, vi è un ricambio fisiologico e naturale dei capelli. Durante le stagioni intermedie vi è un normale ricambio dei capelli nella fase Telogen, ossia quella di fine vita, mentre contemporaneamente vi sarà una crescita all’interno del follicolo pilifero di quelli nuovi che stanno spuntando.

Come vi diciamo spesso, ricordatevi che non è importante quanti capelli cadono, ma se per ogni caduto, ve n’è uno pronto a ricrescere! Tenete quindi monitorata la foltezza della vostra chioma in generale, e preoccupatevi solo se alla fine della stagione di transizione, si vedono zone evidentemente diradate.

CAPELLI ROVINATI

Oltre che un’eccessiva caduta, i capelli in primavera possono risultare più spenti e crespi, perché?

Perché il ricambio stagionale porta con sè altre due conseguenze: agenti atmosferici molto aggressivi ed una variazione di alimentazione, che possono “imbruttire” i nostri capelli.

Pioggia, umidità e bassa pressione rendono i nostri capelli crespi; la bassa pressione inoltre imprigiona lo smog che conferisce loro quell’effetto spento e opaco.

Aiutateli con un balsamo nutriente, privo di siliconi, petrolati e parabeni e, nei casi più critici, perchè non provate i nostri rimedi naturali per i capelli secchi?

Anche quello che mangiamo è molto importante: bisogna ricordare che – per avere capelli sani in primavera, bisogna integrare la propria alimentazione con due uova settimanali e verdure a foglia verde, per un pieno di vitamina B, necessaria per combattere l’opacità.

COSA FARE?

Se vi sembra che il ricambio stagionale sia stato troppo marcato per i vostri capelli, oppure che sia stato troppo incidente sul loro aspetto, non vi resta che rivolgervi ad un centro tricologico specializzato che – con qualche utile consiglio – vi potrà aiutare a combattere e sconfiggere i problemi che possono colpire i capelli in primavera.

 

Photo Credit: http://wallpapers.hdwallpaperhdpictures.in