Piastra per capelli: quali sono gli errori da non fare?

Come usare al meglio la piastra per capelli? Ecco qualche consiglio utile!

La piastra per capelli è uno dei modi più impiegati per ottenere una chioma liscia e disciplinata. Questo strumento permette di realizzare, infatti, diverse acconciature e di domare una chioma ondulata e molto riccia, cambiando per qualche ora la pettinatura usuale ma, se non utilizzata nel modo giusto, può causare seri problemi ai capelli.

Non tutte sanno che per mantenere la chioma sempre bella si devono seguire dei semplici accorgimenti prima e durante l’uso della piastra per capelli, vediamo assieme di che cosa si tratta:

  • Scegliere una temperatura adeguata –> ogni tipologia di capello necessita di una certa temperatura perché non tutti i capelli sono uguali ed hanno le stesse caratteristiche, inoltre, si sconsiglia di usare temperature troppo alte perché potrebbero bruciare irrimediabilmente il capello. Ancora, non è vero che se si usa la piastra ad alte temperature s’impiega meno tempo per lisciare la chioma, si può solo rovinarla più facilmente.
  • Asciugare i capelli –> la piastra si deve usare solo su capelli completamente asciutti, per cui si consiglia di asciugarli con il phon usando la spazzola per sciogliere eventuali nodi in questo modo si ridurrà il tempo di utilizzo della piastra per capelli. Utilizzare la piastra sui capelli bagnati causa seri danni, poiché il calore provoca uno shock termico sul capello bagnato bruciandolo.
  • Usare un prodotto protettivo –> prima di utilizzare la piastra si consiglia di stendere sulle lunghezze un prodotto condizionante che protegga il capello dal calore e renda più semplice l’acconciatura. Inoltre, fungerà anche come anti-frizz sigillando il capello e rendendolo meno igroscopico.
  • Non usare lacca o gel prima della piastra –> la lacca o il gel non devono essere mai applicati sulla chioma prima di usare la piastra perché la quantità di alcool contenuta nei prodotti a contatto con il calore potrebbe bruciare i capelli. Ecco perché si consiglia di impiegare la lacca o il gel solo dopo aver piastrato la chioma.
  • Dividere i capelli in piccole ciocche –> si suggerisce di dividere la capigliatura in piccole ciocche per ottenere il migliore effetto e di passare la piastra con movimento dall’alto verso il basso. Il gesto deve essere lento per avere la resa ottimale ma non troppo perché potrebbe bruciare i capelli in alcuni punti.

Questi sono piccoli accorgimenti da seguire per non rischiare di rovinare la propria chioma perché usare responsabilmente la piastra per capelli può evitare di adottare soluzioni drastiche come il taglio della capigliatura perché bruciata. Ecco come avere capelli belli e lucenti in tutta sicurezza!

Photo Credit: www.capellistyle.it