Un metodo alternativo per lavare i capelli: il cowash

Che cos'è il cowash? Scopriamo insieme un nuovo sistema per lavare i capelli: perchè, come e quando usarlo.

Quanto tempo passate negli scaffali per scegliere lo shampoo giusto? E se vi dicessimo che potete lavarei capelli senza lo shampoo? Siamo impazziti? No, oggi vogliamo parlarvi di un metodo alternativo per lavare i capelli: il cowash. Abbrevazione di conditioner only wash è un modo innovativo – attento sia al portafoglio che alla natura –  per lavare le vostre chiome solo con zucchero e balsamo.

PERCHE’ LAVARE I CAPELLI CON IL COWASH?

Gli shampoo “da supermercato” contengono dei tensiottivi, ossia la sostanza che effettivamente “puliscono”, estremamente aggressivi. Questi infatti, per generare l’effetto schiuma, spesso contengono componenti chimiche che corrodono il cuoio, rovinandolo. E’ chiaro che chi necessita di lavare i capelli frequentemente, potrebbe alternare il prodotto che usa solitamente con il cowash, per dare “tregua” alla propria cute.

COME LAVARE I CAPELLI CON IL COWASH?

Il metodo alternativo del cowash per lavare i capelli è semplicissimo. Avrete bisogno di 2 tazzine da caffè: una riempita di balsamo e l’altra riempita di zucchero (preferibilmente) di canna. Mescolate insieme i due ingredienti; applicate sui capelli umidi dalla cute, dove dovrete sfregare a fondo, e fino alle punte; lasciate in posa 5 minuti ed, infine risciacquate abbondantemente con acqua tiepida.

PERCHE’ PROPRIO LO ZUCCHERO E IL BALSAMO?

Effettivamente fa un po’ di effetto lavarsi con lo zucchero ed il balsamo, vero? Si, ma in realtà tutto ciò è molto efficace. Lo zucchero infatti agisce come uno scrub su cuoio e capelli, ma non è aggressivo come lo shampoo, ed il balsamo serve a nutrire ed ammorbidire le punte.

QUAL’E’ IL BALSAMO GIUSTO?

Anche il balsamo contiene tensiottivi, che però sono di natura diversa e meno aggressiva di quelli degli shampoo. E’ comunque importante scegliere un balsamo che abbia un buon inci: evitate prodotti contenenti siliconi, parabeni e tensioattivi etossilati. Queste sostanze, oltre ad essere nocivi, sono anche impermeabilizzanti e quindi sarà difficile sciacquare e rimuoverli dai vostri capelli.

QUANDO USARE IL COWASHING?

Il nostro consiglio è di alternare due lavaggi con il cowash ad uno shampoo neutro e delicato. Ma dipende anche dai vostri capelli: se avete la dermatite seborroica, vi consigliamo di alternare un cowash ad un lavaggio tradizionale.

Il cowash è un metodo alternativo per lavare i capelli e come tale va interpretato. Può essere una soluzione per voi, come non esserlo, ma perché non provarlo?

 

Photo Credit: www.youbabyandi.com